Pugno e spari per complimenti a figlia

TERRANUOVA BRACCIOLINI (AREZZO), 2 NOV - Equivoca un complimento alla figlia e litiga con un giovane, dà un pugno alla persona sbagliata, poi spara in aria. L'uomo, un 40enne campano residente a Montevarchi (Arezzo), è stato arrestato per minaccia e lesioni aggravate, detenzione illegale di arma comune da sparo, porto illegale di arma in luogo pubblico ed esplosione di colpi d'arma da fuoco in luogo pubblico. Le indagini erano iniziate a settembre dopo che alcune persone avevano segnalato una lite in un locale e spari nel centro di Montevarchi. I carabinieri hanno messo insieme reperti (bossoli rinvenuti sul posto) e testimonianze, quindi sono arrivati fino a lui. Stando alla ricostruzione il padre avrebbe equivocato un complimento fatto dentro un locale di Terranuova Bracciolini (Arezzo) alla figlia, minore, e si sarebbe scagliato contro un ignaro automobilista scambiandolo per lo straniero che secondo lui aveva molestato la ragazza. Poi si sarebbe messo a sparare in aria, sempre in cerca dello straniero.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Chitignano

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...